KIKI SMITH – What I saw on the road a Palazzo Pitti

E’ stata inaugurata sabato 16 febbraio la personale di una delle protagoniste dell’arte contemporanea internazionale. Kiki Smith (Norimberga 1954) espone la mostra ” What I saw on the road” negli spazi dell’Andito degli Angiolini di Palazzo Pitti.

Per il terzo anno consecutivo Palazzo Pitti ospita una donna Artista, dopo Maria Lassnig e Maria Lai adesso Kiki Smith, interprete di spicco del movimento femminista nelle arti visive espone arazzi, sculture e opere su carta.

DSC_0608

Tematica centrale dei lavori di Kiki Smith è sempre stata, fin dagli anni novanta, la corporeità, in particolare il corpo femminile, fragile, delicato spesso lacerato ed addirittura smembrato, ma con la forza di rinascita, riscatto e ribellione.

DSC_0605

Nei lavori esposti nei raccolti spazi dell’Andito degli Angiolini, l’Artista ha scelto opere estremamente delicate che con sguardo poetico interpretano il rapporto tra corpo e mondo e tra uomo, natura e cosmo.

DSC_0629

Di grande fascino gli arazzi jaquard, ben dodici, mostrano un bestiario fantastico, con una natura che sovrasta l’essere umano ma non lo distrugge, creando un rapporto di fantasiosi sentimenti e paure che portano aldilà della terra, nel cosmo.

DSC_0707

Curiosa è l’osservazione degli arazzi, nella ricerca di animali e  piccoli insetti si può apprezzare in pieno il lavoro poetico di Smith privo di grida e rabbia seppur pieno di forti significati di ribellione.

DSC_0643

___________

Kiki Smith, nata nel 1954 a Norimberga, da genitori americani, è una delle principali artiste nell’arte contemporanea e una femminista militante le cui opere fanno parte delle collezioni di alcuni dei principali musei internazionali (il MoMA di New York, il Museum of Modern Art di San Francisco, il museo Haus Esters di Krefeld e la Fundació Joan Miró di Barcellona, ​​solo per citarne alcuni) e che ha vinto la 51a Biennale di Venezia con l’installazione intitolata Homespun Tales nel 2005.

___________

la mostra è in collaborazione con la Galleria Continua di San Gimignano (SI)

fino al 2 giugno 2019

info : http://www.uffizi.it

 

 

 

 

3 pensieri su “KIKI SMITH – What I saw on the road a Palazzo Pitti

  1. delicatissima nei tratti e nei colori, non la conoscevo dunque ti ringrazio di averne dato un ampio assaggio in questo interessante post, che mi permetto di rebloggare per ampliarne la voce. Grazie mille per l’informazione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...