THEBE MAGUGU debutto con performance a Pitti Uomo 100

Sono ormai molti gli stilisti che non presentano più le loro collezioni con la classica sfilata, con le varie uscite e il finale di gruppo. La moda guarda sempre più al mondo dell’arte in particolare alle performance,

alle installazioni che permettono in modo creativo la presentazione di una collezione.

L’ultima occasione di assistere ad una presentazione del genere è stata in occasione dello scorso PITTI UOMO edizione 100 con lo stilista sudafricano THEBE MAGUGU.

lo stilista Thebe Magugu

Magugu, 27enne di Johannesburg, è stato il vincitore del premio LVMH nel 2019, per il suo debutto a Pitti, evitando possibili aspetti folkloristici della sua terra d’origine, ha  affrontato il tema spinoso della corruzione con i suoi “cowboys urbani”, modelli di varie nazionalità che indossavano i capi della collezione SS22.

In uno dei capannoni della Fortezza da Basso di Firenze dove soltanto nei padiglioni centrali si è svolto, questo “anomalo” Pitti Uomo, gli arredi riproducevano la sala di attesa di una stanza di interrogatorio di una stazione di Polizia.

Una performance carica di messaggi che ha trasportato gli spettatori in Sudafrica, paese afflitto dal problema della corruzione.

I modelli interpretavano la parte dei whistleblower, quelli che hanno il coraggio di denunciare prevaricazioni e abusi del potere pubblico e privato.

Al ritmo di un fischietto (il termine whistleblowing deriva dall’espressione inglese “to blow the whistle”, che letteralmente significa “soffiare il fischietto”) i 12 modelli si sonoalternati alla scrivania dell’ufficio di polizia, “sfilando” con i look creati da Magugu, di alta sartoria con atmosfere da Far West, con stivali camperos abbinati e borse firmate in collaborazione con Cuoio di Toscana.

Una bella collezione, slim ed elegante con stampe di grande interesse.

Andrea Paoletti © 2021         All images used on this website are copyrighted.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...