Il Palaffari di Pierluigi Spadolini torna a nuova vita

In tutta sincerità non ho mai molto apprezzato il Palaffari di Firenze vicino a Villa Vittoria ed al cospetto dell’architettura razionalista della Palazzina Reale della Stazione di Santa Maria Novella.

Iniziando una mia ricerca sulle presenze artistiche ed architettoniche nella Firenze della seconda metà del novecento ho potuto guardare con occhi diversi il Palaffari di Piazza Adua.

Progettato e realizzato nel 1974 dall’Architetto PierLuigi Spadolini (sono suoi progetti l’omonimo padiglione centrale dentro la Fortezza da Basso ed il CTO di Careggi) è finalmente tornato, dopo 17 mesi di lavori, allo stato chiaro e brillante di quando fu costruito.

La struttura composta da moduli di piccole, medie e relativamente grandi dimensioni è dedicata a congressi, incontri. eventi ed esposizioni. Indubbiamente l’unico elemento che lo contraddistingue  è la facciata composta da pannelli prefabbricati con una serie continua di archi rovesciati che creano un motivo ornamentale e caratterizzante.

La sede del Palaffari che a mio parere viene penalizzata dalla collocazione non particolarmente “ariosa”, si candida come nuovo spazio per la città che spero poter visitare al più presto.

Andrea Paoletti © 2022         All images used on this website are copyrighted.

L’inaugurazione avvenuta nello scorso mese di luglio è stata anche l’occasione per celebrare i cento anni di Spadolini, quale esponente di punta dell’architettura modernista del dopoguerra, ricordato da un video di Felice Limosani : “Pier Luigi Spadolini. Un maestro del 900”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...